Centro Missionario Diocesano

Foto gallery

Visite

00029278
Oggi
Questa settimana
Questo mese
Totale visitatori
50
705
1183
29278

Il tuo IP: 54.144.100.123
Server Time: 2018-11-19 16:38:15

Statuto

Definizione

1.1 Il Centro missionario diocesano, è realtà ecclesiale di formazione, promozione e coordinamento della missionarietà della Chiesa di Ferrara-Comacchio.

E' considerato luogo e strumento  di evangelizzazione, di crescita e maturazione della coscienza e dell'impegno missionario, di comunione fra le Chiese e di educazione alla mondialità.

1.2 Come luogo, il CMD è chiamato a vivere prima di tutto in se stesso questa realtà ed a testimoniarla. Ad esso infatti confluiscono e collaborano tutti coloro che, animati da sincero spirito di servizio in ambito ecclesiale, si riconoscono nelle scelte  missionarie della Chiesa  particolare che agisce in comunione con la Chiesa Univerale.

1.3 Il  coordinamento poi tra le realtà e le attività missionarie risponde a due esigenze:

 - quella della salvaguardia della identità ecclesiale pur nella diversità dei doni e dei servizi al fine di promuovere percorsi di formazione s spiritualità missionaria;

 - quella della unità nella molteplicità per favorire e sostenere ogni buona iniziativa senza spegnere ciò che lo Spirito suggerisce alla nostra Chiesa e anche fuori di essa.

1.4 Come strumento, il CMD è ordinato a far si che la comunità diocesana viva intensamente il suo essere Chiesa-missione e lo realizzi attraverso la preghiera assidua e il sacrificio; dell'impegno specifico dell'Annuncio del Vangelo a tutte le genti, nell'esercizio della carità a partire dalla scelta preferenziale per i poveri e nella cooperazione delle chiese sparse nel mondo.

COMPITI E FINALITA'

In rispondenza allanatura e finalità, il CMD svolge molteplici compiti:

 - Nell'ambito della realtà diocesana fa conoscere e coordina le diverse attività a carattere missionario, incoraggia vocazioni,stimola l'invio di persone e aiuti nelle chiese dei paesi in via di sviluppo, ricerca vie nuove di presenza missionaria e di evangelizzazione dei popoli.

 - Nei riguardi dei vari organismi pastorali come l?ufficio Catechistico, l'Ufficio Liturgico e la Caritas, il CMD mantiene un legame organico e ravviva lo spirito missionario nelle iniziative pastorali attraverso contatti permanenti, scambio di informazioni e di aiuto. Inoltre aggiorna su situazioni, problemi,esperienze di altre chiese specialmente le più povere; assicura le relazioni tra la comunità locale e i suoi missionari; si fa attento e collabora con i gruppi e le associazioni operanti in diocesi, pronto ad accoglierne suggerimenti e proposte.

 - Il CMD accoglie gli organismi in esso rappresentati in clima di fraternità e di stima, valorizzando il carisma proprio di ognuno; armonizza le iniziative missionarie locali con quelle regionali e nazionali; favorisce la collaborazione di tutte le forze missionarie o aventi rapporti con l'attività missionaria.

 - Nel proporsi come luogo e strumento di crescita e sviluppo della coscienza missionaria diocesana il CMD avrà cura di informare e consultarsi con il Consiglio presbiterale e, attraverso un suo rappresentante, anche con il Consiglio Pastorale diocesano. Il rapporto con i Vicariati sarà mantenuto da un sacerdote referente nominato in sede di Vicariato.

 - Il CMD si avvale dell'apporto di laici e religiosi e per questo aiuta e incoraggia il formarsi di gruppi missionari in parrocchie, movimenti e asociazioni.

 - Particolare cura il CMD dedica nell'ambito della teologia, spiritualità missionaria e della educazione alla mondialità promuovendo un corso annuale di formazione presso l'Istituto di Scienze Religiose come pure organizzando un convegno annuale.

STRUTTURA DEL CENTRO MISSIONARIO DIOCESANO

Il CMD è costituito da:

Il Direttore nominato dall'Arcivescovo;

La Commissione diocesana di laici, religiose e religiosi approvata dall'Arcivescovo;

I Sacerdoti nominati dai Vicariati per il coordinamento e animazione vicariale;

L'Ufficio di pastorale missionaria con sede nella Curia arcivescovile. Formato dal direttore, da un delegato dei laici e dei religiosi eletti dalla commissione diocesana e da un'equipe di sacerdoti collaboratori.

Compiti dell'Ufficio sono:

 - fornire indicazioni all'Arcivescovo, accoglierne le scelte pastorali e tradurle in proposte missionarie;

 - avere attenzione particolare ai presbiteri fidei donum, ai laici missionari e agli operatori pastorali;

 - collaborare e coordinarsi con gli uffici diocesani della pastorale.

In seno al CMD potranno costituirsi delle sezioni per studio iniziative particolari come è della sezione Comitato Ferrarese Contro la Fame nel Mondo

 



Centro Missionario Diocesano di Ferrara - via Montebello, 8 44123 Ferrara - Tel. 3270505773

Copyright © 2013. All Rights Reserved.